A.A.A. Giocatori e giocatrici cercasi!!!



Se portate sempre un frisbee in spiaggia, ma siete stufi di tirarlo in testa ai bagnanti, se amate stare all'aria aperta, se vi piace lanciare ma non sapete che cos'è un "hammer" o un "3 dita", se pensate che sport e divertimento possano andare a braccetto, cosa aspettate a contattarci??

NOTA BENE: questo Blog è ormai un archivio, per info aggiornate siete pregati di visualizzare la nostra pagina su Facebook!

venerdì 2 aprile 2010

Alpidisc 2010

Finalmente un torneo vicino! Si può partire con tutta calma venerdì sera in direzione Chatillon, due macchine cariche di musica, birrette, discorsi vari nell'aria e tanta voglia di giocare! Ci sistemiamo nella palestra piccola e intanto arrivano le altre squadre, così che la serata trascorre tranquilla in amicizia.
Sabato mattina: un'altra macchina di api raggiunge la location! Poi vestiti, pronti, colazione e... nooooo, schedule modificato! La prima partita a mezzogiorno! Non può essere vero. Va bene prendersela comoda, ma questo è un invito a tornare a dormire. Per fortuna possiamo scaldarci giocando una partita nella pick up e poi nuove modifiche allo schedule ci permettono di anticipare la nostra prima partita, finalmente! Contro i fratelli nonchè ospiti LSDisc, bella partita per cominciare il torneo! Seconda partita della giornata contro i Gnagnens, un misto di tedeschi, francesi e autoctoni, un'altra bella partita nel campo grande, con belle azioni da parte di entrambe le squadre. Ma ecco che dopo pranzo i nostri prodi si confrontano coi Wizard, svizzeri e puntuali come precisa e pressante è stata la loro difesa a zona. L'alveare purtroppo stavolta non ce la fa a portarsi a casa la partita, disorientato e poco allenato sulla coppa. In ogni caso, una gran partita, con uno spirito alto, così come anche l'ultima del sabato contro i CodeWiz, per molti una delle più belle partite indoor giocate recentemente! Partita vissuta punto a punto, di nuovo contro una difesa a zona ben costruita, ma questa volta forse una più alta concentrazione ha favorito le api.
Stanchi, docciati ma purtroppo non saunati (...), ci rilassiamo un po' nella zona chill out-dormitorio, tra vino, biscotti, massaggi, stretching e siesta... bella la vita!
Ultime forze per raggiungere la tanto attesa cena, ma solo dopo il beer race, in cui Nitro e Glicerina (per gli amici Gabrielino e Alessia) hanno conquistato un degno quarto posto tra capriole e slalom con le gambe legate assieme.
E la cena fu. E poi il party: non serata disco, concerto, no, niente di tutto questo, ma una totale improvvisazione di gruppi, discorsi e compagnie l'hanno comunque resa memorabile, anzi, forse per questo!!
Ehm, dopo un sabato sera così non ci si poteva aspettare che un risveglio da leoni... La "tecnica della serpentina", ovvero dello slalom nel vuoto, detto anche corsa sbandante viene adottata da molti durante tutta la giornata. Prima contro i Mange-disques, partita bella e densa, nonostante le poche energie, aiutati dal fatto che probabilmente per nostra fortuna gli avversari ne avevano ancora meno, e poi contro i Field Invaders, gli amici milanesi.
Pranzo di relax al sole con una vista di Alpi innevate mozzafiato e infine finale 3-4 posto contro l'altra squadra di Milano, Yappantonio. Partita intensa anche questa, vissuta e combattuta fino alla fine.
Note positive: da non crederci! I Beefree tornano a casa con un terzo posto e di nuovo con lo spirito del gioco, incredibile, il terzo consecutivo! Evviva il Genepy!!
Nota negativa: il rapimento della nostra bambina, madre, mascotte, amica, sorella, consigliera Maia! Speriamo torni presto a svolazzare nel suo alveare con il suo inconfondibile sorriso...
Play ultimate!!!